Missisipi mud pie

Questa torta l’ho scoperta per caso, facendo un giro su internet e cercando una ricetta di tutt’altro genere., cipolline in agrodolce appunto, come  il blog da cui ho preso la ricetta e che vi consiglio di andare a visitare perchè è davvero molto bello. La ricetta mi è piaciuta subito molto anche se avevo un po’ di timore perchè si tratta di una torta dalla consistenza un po’ particolare.

Però vi assicuro che è davvero ottima e sopratutto è perfetta per la stagione fredda.

Ingredienti per la base:

60 gr di cioccolato fondente tritato

225 gr di biscotti tipo “digestive”

60 gr di burro

Ingredienti per il ripieno:

180 gr di cioccolato fondente tritato

180 gr di burro

4 uova

180 gr di zucchero di canna

180 ml di panna fresca

Preparazione:

Preparate la base tritando i biscotti e mescolandoli al burro e al cioccolato fusi a bagnomaria. Amalgamate bene gli ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo. Versatelo in uno stampo a cerniera di circa 20 cm di diametro precedentemente imburrato e distribuitelo sul fondo e sui bordi. Lasciate riposare.

Fondete il cioccolato e il busso a bagnomaria, lasciateli raffreddare. Intanto montate le uova con lo zucchero, aggiungete la panna e il composto di cioccolato e burro. Versate sulla base precedentemente preparata e infornate a 180° per 45 minuti.

Consigli:

Fate molta attenzione alla temperatura del forno. La torta si deve cuocere lentamente altrimenti si rischia che si bruci sopra e resti cruda.

Fonte: http://www.cipollinainagrodolce.com/blog/

Annunci

Coccole

Questa ricetta mi è stata segnalata da chi più gode della mia cucina in questo momento… Letta e preparata! E’ una ricetta sostanzialmente semplice ma molto buona. Vi ricorderà sicuramente pane e nutella…

Ingredienti:

150 gr di ricotta
7 cucchiai di latte

7 cucchiai di olio extravergine d’oliva

300 gr di farina OO
80 gr di zucchero
1 bustina di lievito

1 albume

1 bustina di zucchero a velo
90 gr di nocciole
90 gr di cioccolato fondente tritato
Preparazione:
Mescolate in una ciotala la ricotta con il latte, l’olio e lo zucchero. Incorporare poi la farina e il lievito precedentemente amalgamati tra di loro e impastate con le mani. Stendete l’impasto su un foglio di carta da forno, formando un rettangolo. Spennellate con l’albume. Intanto mescolate le nocciole tritate e il cioccolato grattuggiato e poi sistematele sul rettangolo di impasto, coprendo bene la superfice. Cospargete con lo zucchero a velo.
Arrotolate l’impasto, aiutanovi con la carta da forno. Tagliatelo a fette e sistemate queste ultime su una placca rivestita da carta da forno.
Consigli: quando sistemate le fette, mettetele distese e non preoccupatevi se tendono ad allargarsi e a perdere un po’ del ripieno. Durante la cottura il dolce si gonfia e la fetta si ricompatta. Il ripieno fuoriuscito potete raccoglierlo e sistemarlo sulle fette.
Fonte: La prova del cuoco.

Riso etnico con pescatrice e verdure

Oggi vi propongo una ricettina molto gustosa e semplice che ho trovato girovagando in rete e che ho provato con grande curiosità.

Ingredienti per 4 persone:

300 gr di riso etnico (tipo thai)

300 gr di filetto di pescatrice

2 pèperoncini verdi

150 gr di carote

250 gr di piselli

250 gr di zucchine

1 cipollotto

1 aglio

1 cucchiaio di zucchero

1 cucchiaio di salsa di soia

prezzemolo

olio

due cucchiai di nocciole tritate

sale e pepe.

Preparazione:

Tostate il riso in un tegame con poco olio; poi aggiungete dell’acqua calda, salate e aggiungete uno spicchio d’aglio intero. Lasciate cuocere il riso. Una volta cotto lasciatelo raffreddare togliendo l’aglio.

Tagliate carote e zucchine a fiammifero e a rondelle i peperoncini. Rosolate uno spicchio di aglio con l’olio, versate le verdure e i piselli e lasciate soffriggere per 5 minuti. Aggiungere sale, pepe zucchero e salsa di soia. Lasciate evaporare la salsa e cuocete per altri 10 miuto. Intanto tagliate il pesce a tochetti, ricoprite i pezzetti con le nocciole tritate. Fate rosolare il pesce in padella con un po’ d’olio, girandolo da ogni part. Salate  epepate. Trasferite il riso nella padella con la pescatrice. Spadellate, aggiungete metà delle verdure con la salsa. Spegnete il fuoco, mescolate e servite aggiungendo il resto delle verdure direttamente nei piatti.

Consigli: la ricetta originario prevedeva l’uso di tre tipi di riso differenti ma ho preferito usarne uno solo.

Fonte:  http://lossoelalisca.blogspot.com/

Tortillas con fajitas

Questa ricetta è stata provata più volte e posso darvi la certezza del risultato…ottimo!

Ingredienti per 4 persone:

400 gr di fesa di tacchino (in alternativa il pollo va benissimo)

2 spicchi di aglio

Salsa worchester

1 lime ( oppure 1 limone succoso)

1 cucchiaio di semi di cumino

1 peperoncino rosso piccante

1/2 peperone rosso

1/2 peperone giallo

1/2 peperone verde

1 cipolla rossa

4 tortillas

olio, sale e pepe

Preparazione:

Pulite le fette di carne, tagliatele a listarelle e trasferitele in una ciotola. Spolverizzatele con i semi di cumino, gli spicchi d’aglio tagliati molto sottili, il peperoncino tritato e il pepe. Irrorate la carne con il succo di limone e la salsa Worchester. Mescolate e lasciate marinare almeno un’ora.

Tagliate le verdure a listarelle, affettate la cipolla ad anelli sottili. Cuocete i peperoni e la cipolla 7-8 minuti sula griglia o in una padella antiaderente. Sgocciolate la carne e cuocete con le verdure per circa un minuto. Togliete dal fuoco, mettete in una ciotola e condite con  sale, olio e poco pepe.  Scaldate le tortillas in una padella antiaderente per 2 minuti, mettete al centro di ciascuna la carne e le verdure, richiudete. Servite caldissime.

Consigli: esistono varie versioni delle fajitas, alcune più elaborate e con diverse salse. Questa per ora mi è sembrata la più semplice e meno pesante…

Fonte: ecco, non me lo ricordo più da dove l’ho presa…infatti è scritta nel mio ricettario, con tanto di ingiallimento del foglio…

 

r206_fajitas_l_209

Ps: la foto non è mia, viene da un altro blog di ricette, http://le-ricette-della-nonna.blogspot.com/.

Crostata di fichi neri

Sono un po’ fuori stagione ed ero un po’ indecisa se “propinarvi” un altro dolce ma innanzitutto la pasticceria è la mia passione  e poi mi era stata chiesta da un’amica un po’ di tempo fa… Quindi questa è per te Awy!

Ingredienti:

Un disco di pasta frolla

Un kg di fichi neri

200 gr di zucchero

3 cucchiai di miele

un’arancia non trattata

un cucchiaino di cannella

Preparazione:

Tenete da parte 4 fichi e sbucciate gli altri, tagliate la polpa a pezzi e mettetela in una casseruola con lo zucchero, 2 cucchiai scarsi di miele, la scorza d’arancia a fettine e la cannella. Fate cuocere a fuoco vivo, mescolando, finchè la confettura non sarà densa. Togliete da fuoco fate raffreddare ed eliminate la scorza d’arancia.

Cuocete la frolla in uno stampo a cerniera di 22 cm di diametro, coperta con alluminio e legumi secchi, in forno caldo a 180° per 20-25 minuti. Sfornatela e lasciatela raffreddare.

Versate la confettura di fichi nel guscio di pasta e livellatela con il dorso di un cucchiaio. Coprite con i fichi tenuti da parte e tagliati a fettine. Spennellate con il miele rimasto diluito con poca acqua calda.

Fonte: Cucina Moderna Oro, numero 51, 2008.

Consigli: la ricetta originale è con i fichi verdi piuttosto che quelli neri. Probabilmente la confettura avrebbe in questo modo un gusto meno dolce. Al posto della scorza d’arancia ho usato quella del limone proprio per smorzare un po’ il dolce. Quando diluite il miele con l’acqua, quest’ultima deve essere veramente poca.

Crostata di fichi neri

Crostata di fichi neri

Churros

La prima ricetta che voglio darvi è speciale…Innanzitutto perchè è un dolce ricordo d’amicizia e poi perchè è perfetta con l’avvicinarsi dell’inverno, del freddo e della neve…

I churros sono dolci tipici della cucina spagnola, che si accompagnano ad una fumante tazza di cioccolata calda. In Spagna li troverete in ogni stagione, estate compresa ma voi ora immaginate una bella domenica pomeriggio, il freddo fuori e voi attorno ad un tavolo, ovviamente in buona compagnia, con un piatto di churros e la cioccolata…Goduria…

Ingredienti per circa 15 dolci:

200 gr. di farina

1 cucchiaio di zucchero

2 cucchiai di olio di semi di girasole

1 uovo

1 pizzico di sale

1 cucchiaio di cannella

zucchero a velo

Preparazione:

Mescolate in una terrina la farina, il sale e lo zucchero. Intanto mettete 2,5 decilitri di acqua e l’olio di semi di girasole in un tegame e portate ad ebollizione. Versate la miscela di farina, sale e zucchero nel tegame e mescolate fino ad ottenere una pasta densa. Lasciate raffreddare prima di aggiungere l’uovo e continuare ad amalgamare. Con una sacca da pasticcere formate delle striscie a forma di S e disponetele su una teglia ben oleata. Friggete i dolci e serviteli spolverizzati di zucchero a velo e cannella.

Churros